Serie B, Canicattì: spallata al campionato. Cade il Pordenone

12-03-2022
Serie B, Canicattì: spallata al campionato. Cade il Pordenone

La Domus Bresso chiude la settimana della qualificazione in Final Eight, con un’altra vittoria nel girone A di Serie B: 7-1 al Bergamo e sempre +10 su quell’Orange Futsal che doppia il Sardinia; podio consolidano dall’MGM 2000, corsaro sul campo dello Jasna. Il finale di stagione del girone B, probabilmente, sarà da una poltrona per due: il Pro Patria, infatti, doma l’Olimpia Regium e resta in testa insieme al Cesena che ha vita facile sul Fossolo: il duo di testa ora ha +4 sull’immediata inseguitrice. Cade invece la capolista Pordenone nel girone C, sorpresa in casa da un grande Cornedo: il Maccan passa sul campo del Giorgione e si riporta a -3, ma con una partita in più. Girone D sempre più nelle mani del D&G Ascoli: il derby non è un problema, 4-1 sul Potenza Picena e +8 sul Recanati, secondo, con lo stesso numero di partite disputate.

SCONFITTA QUASI INDOLORE nel girone E  per lo Sporting Hornets, battuto di misura in casa dall’ottimo History Roma 3Z: l’Eur Massimo, infatti, pareggia 7-7 con il Città di Anzio, rosicchia soltanto un punto alla capolista ed è a -6. Girone F con quelle due lassù che si giocheranno uno degli ultimi pass per le finali di Coppa Italia: l’AP non sbaglia neanche con la Cioli e mantiene sette punti di vantaggio sullo Junior Domitia, dominante con la Real Dem. Il girone G  vede sempre al comando l’Itria, anch’essa in Final Eight e ok con il Città di Potenza, Canosa dimentica la Coppa Italia regolando il Sammichele. Altra spallata al campionato del Futsal Canicattì: la capolista del girone H batte 5-3 il Monreale e prende punti sia a Palermo sia a Lamezia che pareggiano 2-2 nel big match, portandosi rispettivamente a +5 e +6.