Cutrignelli non basta: Vitulano Drugstore C5 Manfredonia sconfitto di misura dall’Olimpus Roma

Cutrignelli non basta: Vitulano Drugstore C5 Manfredonia sconfitto di misura dall’Olimpus Roma

Il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia perde di misura per 2-1, all’Emilia Romagna Arena, contro l’Olimpus Roma, nel 25° turno di campionato di serie A di calcio a 5 nazionale. Mister Monsignori sceglie in line up: Moretti, Caputo, Leandrinho, Boaventura e Foglia. Mister D’Orto risponde con Ducci, Tres, Bagatini, Nicolodi e Dimas. Il primo squillo è proprio di Dimas, che salta Moretti dopo un break a centrocampo ma si trascina la palla fuori, anziché servire Bagatini tutto solo. Una bordata di Foglia dalla distanza, a lato, è un lampo che prova ad accendere i sipontini. L’Olimpus Roma fa la gara, giostrando con un buon palleggio, nonostante ritmi moderati. Il sinistro di Mateus, al 5’ finisce a fil di palo. Il baricentro dei capitolini è alto e costringe il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia al contenimento e al 6’18” gli ospiti trovano la rete del vantaggio. Rafinha sfrutta una perfetta imbucata, supera Moretti e in precario equilibrio riesce a depositare la palla in rete. La reazione dei biancoceleste è praticamente nulla con Ducci sostanzialmente inoperoso, anzi è l’Olimpus Roma a sfiorare il raddoppio. Nicolodi arma il mancino ma trova la mano aperta di Moretti. Lo stesso estremo difensore pugliese dice di no sulla conclusione su punizione di Rafinha e sventa la minaccia portata, poco dopo, da Tres. Grippi scarica da fuori un violento destro, trovando ancora i riflessi di Moretti. Nel monologo dei blues, al 13’55”Foglia si inventa una giocata da pallone d’oro, supera un paio di avversari ed illumina per Cutrignelli, che davanti a Ducci segna la rete del pareggio. Mateus riprova da banda destra, palla deviata in corner. Al 16’33” l’Olimpus trova la rete del nuovo vantaggio. Grippi serve Dimas, che si libera con un doppio passo e fa partire un fendente preciso che supera Moretti. Negli ultimi minuti di frazione non accade nulla e si va al riposo sul parziale di 1-2.

La ripresa si apre con Moretti che mette una pezza su una pericolosa palla di Dimas in area di rigore. Il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia prova ad affacciarsi maggiormente in avanti. Boaventura dalla media distanza conclude alto sulla traversa. Crocco è decisivo intercettando la sfera destinata a Rafinha, sotto misura. Lo stesso centrale argentino, poi, recupera palla a metà campo e ci prova ma alza troppo la mira. Raguso scaglia un diagonale, da laterale, trovando la parata di Ducci. Ci prova anche Boutabouzi che va vicino al gol con una bella conclusione, che il portiere dei blues respinge di piede. Il match è più equilibrato e va a strappi. Pur non essendo una gara scorretta, i biancoceleste fanno incetta di gialli, per l’eccessiva fiscalità arbitrale. Ducci tenta vanamente di sorprendere Moretti con un rilancio dalla propria porta. Gli uomini di Monsignori rispondono con un pregevole dai e vai sull’asse Cutrignelli, Caruso, Cutrignelli ma il colpo d’interno del laterale barese è alto di pochissimo. Proteste vivaci della panchina sipontina su un contatto molto sospetto in area ai danni di Foglia. I garganici sono vivi e restano in gara. Monsignori a 6’ dal traguardo mette dentro il power play. La fase finale è avvincente. L’Olimpus sfiora il tris a ripetizione. Boutabouzi salva in extremis sulla linea su Dimas. Leandrinho devia il tiro a porta vuota di Grippi e Moretti risponde presente su Schininà in spaccata. Gli ultimi 90 secondi sono tutti di marca manfredoniana. Bagatini è provvidenziale allungandosi su Boaventura ad un passo dalla porta, prima della battuta a rete. Foglia tenta la sortita, sfera alta sulla traversa. Ancora Boaventura scaglia un preciso mancino a 39 secondi dalla fine, su cui Ducci si supera in angolo. Sugli sviluppi della azione successiva è ancora il numero 70 biancoceleste a sibilare l’incrocio. A fil di sirena il tiro centrale di Boutabouzi spegne le speranze del Vitulano Drugstore C5 Manfredonia e il suono finale sancisce il definitivo 1-2. Il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia resta pertanto a quota 23 punti in classifica, in piena bagarre salvezza ed andrà a sfidare sabato 23 aprile, il Todis Lido di Ostia in un incrocio che si preannuncia ad alta tensione.